Juventus Stadium

L’Allianz Stadium, noto anche come Juventus Stadium è il nuovo impianto calcistico di Torino, situato nei quartieri Vallette e Lucento. Di proprietà della società calcistica Juventus Football Club, è qui che si svolgono gli incontri interni della sua prima squadra dalla stagione 2011-2012.

Sesto stadio italiano per capienza con 41 507 spettatori, sorge sulla stessa area del vecchio e demolito Delle Alpi.

Prima struttura calcistica italiana priva di barriere architettoniche nonché primo impianto ecocompatibile al mondo, è uno dei quattro stadi italiani (assieme all’Olimpico di Roma, al Giuseppe Meazza di Milano e all’Olimpico Grande Torino di Torino) a rientrare nella categoria 4 UEFA, ovvero quella con maggior livello tecnico.

Oltre che uno dei simboli architettonici della Torino contemporanea nonché tra i maggiori poli di attrazione turistica della città, lo Stadium è infatti meta quotidiana delle migliaia di tifosi sparsi su tutto il territorio nazionale della Juventus.

Noto dalla sua inaugurazione e sino al 2017 come lo Juventus Stadium, dal 1º luglio dello stesso anno ha assunto la denominazione commerciale di Allianz Stadium a seguito della cessione dei diritti di naming ad Allianz.

Come raggiungere lo Stadium

  • Se arrivi a Torino in treno, dalla stazione porta nuova, puoi utilizzare i mezzi del trasporto pubblico Metro Linea 1 + Autobus n°VE1 (come evidenziato nel file pdf). Clicca qui per vedere i dettagli del tragitto da percorrere.
  • Se arrivi a Torino in aereo, dall’Aeroporto di Torino Caselle, puoi utilizzare i mezzi del trasporto pubblico Tram SFMA + Autobus n°75 (come evidenziato nel file pdf). Clicca qui per vedere i dettagli del tragitto da percorrere.
  • Se parti da Soggiorno Torino, puoi utilizzare i mezzi del trasporto pubblico Autobus n°5 oppure 5/ + Autobus n°62 (come evidenziato nel file pdf). Clicca qui per vedere i dettagli del tragitto da percorrere.

Ovunque tu sia, puoi orientarti utilizzando la mappa navigabile che trovi qui sotto e comunque cliccando sull’immagine IOS/Android si avvierà il navigatore in uso sul tuo smartphone con la destinazione precaricata.

android-and-ios-logo

Clicca Sull’immagine
sottostante 
e lasciati guidare
dal navigatore 
dello smartphone

IL PALMARES DELLA VECCHIA SIGNORA

  • 1897 · 1º novembre, data convenzionale di fondazione dello Sport-Club Juventus.
  • 1898 · Non prende parte al Campionato Federale.
  • 1899 · Cambia denominazione in Foot-Ball Club Juventus.
    Non prende parte al Campionato Federale.
  • 1900 · 2ª nel girone eliminatorio piemontese del Campionato Federale.
  • 1901 · Semifinale del Campionato Federale.
  • 1902 · 2ª nel girone eliminatorio piemontese del Campionato Federale.
  • 1902-03 · Finale del Campionato Federale. Ammessa nel nuovo campionato di Prima Categoria.
  • 1903-04 · Finale di Prima Categoria.
  • 1904-05 · Campione d’Italia (1º titolo).
  • 1905-06 · 2ª in Prima Categoria.[32]
  • 1906-07 · 2ª nel girone eliminatorio piemontese di Prima Categoria.
  • 1907-08 · Vince il Campionato Federale di Prima Categoria (1º titolo).
    2ª nel girone eliminatorio piemontese del Campionato Italiano di Prima Categoria.
  • 1908-09 · Vince il Campionato Italiano di Prima Categoria (1º titolo).
    3ª nel girone eliminatorio piemontese del Campionato Federale di Prima Categoria.
  • 1909-10 · 3ª in Prima Categoria.
  • 1910-11 · 9ª nel girone ligure-lombardo-piemontese di Prima Categoria.
  • 1911-12 · 8ª nel girone ligure-lombardo-piemontese di Prima Categoria.
  • 1912-13 · 6ª nel girone eliminatorio piemontese di Prima Categoria. Inizialmente retrocessa in Promozione, viene successivamente ripescata nel girone lombardo in seguito alla riforma Baraldi-Baruffini.
  • 1913-14 · 2ª nel girone lombardo; 4ª nel girone finale del campionato del Nord Italia di Prima Categoria.
  • 1914-15 · 2ª nel gruppo B del campionato dell’Alta Italia (girone piemontese centrale); 3ª nel gruppo A del girone semifinale Interregionale di Prima Categoria.[33]
  • 1915-16 · 1ª nel girone piemontese occidentale; 2ª nel girone finale della Coppa Federale.
  • 1916-19 · Sospensione attività sportive per cause belliche.
  • 1919-20 · 1ª nel gruppo A piemontese; 1ª nel girone B delle semifinali interregionali; 2ª nel girone finale del campionato del Nord Italia di Prima Categoria.
  • 1920-21 · 4ª nel gruppo A del girone eliminatorio piemontese di Prima Categoria. In polemica con la FIGC, insieme alle altre 23 maggiori società italiane del tempo si affilia alla Confederazione Calcistica Italiana(CCI) nel nuovo campionato di Prima Divisione.
  • 1921-22 · 6ª nel girone A di Prima Divisione. Insieme alle altre società della CCI, con il Compromesso Colombo ritorna nella FIGC, nel nuovo campionato unico di Prima Divisione.
  • 1922-23 · 5ª nel girone B di Prima Divisione.
  • 1923-24 · 5ª nel girone A di Prima Divisione.
  • 1924-25 · 2ª nel girone B di Prima Divisione.
  • 1925-26 · Campione d’Italia (2º titolo). Ammessa nel nuovo campionato di Divisione Nazionale.
  • 1926-27 · 3ª nel girone finale di Divisione Nazionale.
    4º turno eliminatorio di Coppa Italia.
  • 1927-28 · 3ª nel girone finale di Divisione Nazionale.
  • 1928-29 · 2ª nel girone B di Divisione Nazionale. Ammessa nel nuovo campionato di Serie A.
    Quarti di finale di Coppa dell’Europa Centrale.
  • 1929-30 · 3ª in Serie A.
  • 1930-31 · Campione d’Italia (3º titolo).
    Quarti di finale di Coppa dell’Europa Centrale.
  • 1931-32 · Campione d’Italia (4º titolo).
    Semifinale di Coppa dell’Europa Centrale.
  • 1932-33 · Campione d’Italia (5º titolo).
    Semifinale di Coppa dell’Europa Centrale.
  • 1933-34 · Campione d’Italia (6º titolo).
    Semifinale di Coppa dell’Europa Centrale.
  • 1934-35 · Campione d’Italia (7º titolo).
    Semifinale di Coppa dell’Europa Centrale.
  • 1935-36 · 5ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
  • 1936 · Cambia denominazione per italianizzazione in Juventus, con perdita della ragione sociale Foot-Ball Club.
  • 1936-37 · 5ª in Serie A.
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
  • 1937-38 · 2ª in Serie A.
    Vince la Coppa Italia (1º titolo).
    Semifinale di Coppa dell’Europa Centrale.
  • 1938-39 · 8ª in Serie A.
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
  • 1939-40 · 3ª in Serie A.
    Semifinale di Coppa Italia.
  • 1940-41 · 5ª in Serie A.
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
  • 1941-42 · 6ª in Serie A.
    Vince la Coppa Italia (2º titolo).
  • 1942 · Cambia denominazione per abbinamento in Juventus Cisitalia.
  • 1942-43 · 3ª in Serie A.
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
  • 1943-45 · Sospensione attività sportive per cause belliche.
  • 1944 · 2ª nel girone eliminatorio ligure-piemontese; 2ª nel girone lombardo-piemontese delle semifinali del campionato di guerra.
  • 1945 · Cambia denominazione in Juventus Football Club.
  • 1945-46 · 3ª nel girone Alta Italia; 2ª nel girone finale della Divisione Nazionale.
  • 1946-47 · 2ª in Serie A.
  • 1947-48 · 2ª in Serie A.
  • 1948-49 · 4ª in Serie A.
  • 1949-50 · Campione d’Italia (8º titolo).
  • 1950-51 · 3ª in Serie A.
    Finale di Coppa Rio.
  • 1951-52 · Campione d’Italia (9º titolo).
    3ª in Coppa Latina.
  • 1952-53 · 2ª in Serie A.
  • 1953-54 · 2ª in Serie A.
  • 1954-55 · 7ª in Serie A.
  • 1955-56 · 12ª in Serie A.
  • 1956-57 · 9ª in Serie A.
  • 1957-58 · Campione d’Italia (10º titolo).
    Semifinale di Coppa Italia.
  • 1958-59 · 4ª in Serie A.
    Vince la Coppa Italia (3º titolo).
    Sedicesimi di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1959-60 · Campione d’Italia (11º titolo).
    Vince la Coppa Italia (4º titolo).
  • 1960-61 · Campione d’Italia (12º titolo).
    Semifinale di Coppa Italia.
    Sedicesimi di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1961-62 · 12ª in Serie A.
    Semifinale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1962-63 · 2ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Vince la Coppa delle Alpi (1º titolo).
  • 1963-64 · 5ª in Serie A.
    Semifinale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Coppa delle Fiere.
  • 1964-65 · 4ª in Serie A.
    Vince la Coppa Italia (5º titolo).
    Finale di Coppa delle Fiere.
  • 1965-66 · 5ª in Serie A.
    Semifinale di Coppa Italia.
    Sedicesimi di finale di Coppa delle Coppe.
    2ª in Coppa delle Alpi.
  • 1966-67 · Campione d’Italia (13º titolo).
    Semifinale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Coppa delle Fiere.
  • 1967-68 · 3ª in Serie A.
    1º turno di Coppa Italia.
    Semifinale di Coppa dei Campioni.
    Fase a gironi di Coppa delle Alpi.
  • 1968-69 · 5ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Sedicesimi di finale di Coppa delle Fiere.
  • 1969-70 · 3ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Sedicesimi di finale di Coppa delle Fiere.
  • 1970-71 · 4ª in Serie A.
    1º turno di Coppa Italia.
    Finale di Coppa delle Fiere.
    3ª nel Trofeo Nazionale di Lega Armando Picchi.
  • 1971-72 · Campione d’Italia (14º titolo).
    Girone di semifinale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Coppa UEFA.
  • 1972-73 · Campione d’Italia (15º titolo).
    Finale di Coppa Italia.
    Finale di Coppa dei Campioni.
  • 1973-74 · 2ª in Serie A.
    Girone di semifinale di Coppa Italia.
    Sedicesimi di finale di Coppa dei Campioni.
    Finale di Coppa Intercontinentale.
  • 1974-75 · Campione d’Italia (16º titolo).
    Girone di semifinale di Coppa Italia.
    Semifinale di Coppa UEFA.
  • 1975-76 · 2ª in Serie A.
    1º turno di Coppa Italia.
    Ottavi di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1976-77 · Campione d’Italia (17º titolo).
    Vince la Coppa UEFA (1º titolo).
    Girone di semifinale di Coppa Italia.
  • 1977-78 · Campione d’Italia (18º titolo).
    Girone di semifinale di Coppa Italia.
    Semifinale di Coppa dei Campioni.
  • 1978-79 · 3ª in Serie A.
    Vince la Coppa Italia (6º titolo).
    Sedicesimi di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1979-80 · 2ª in Serie A.
    Semifinale di Coppa Italia.
    Semifinale di Coppa delle Coppe.
  • 1980-81 · Campione d’Italia (19º titolo).
    Semifinale di Coppa Italia.
    Sedicesimi di finale di Coppa UEFA.
    Finale del Torneo di Capodanno.
  • 1981-82 · Campione d’Italia (20º titolo).
    1º turno di Coppa Italia.
    Ottavi di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1982-83 · 2ª in Serie A.
    Vince la Coppa Italia (7º titolo).
    Finale di Coppa dei Campioni.
  • 1983-84 · Campione d’Italia (21º titolo).
    Vince la Coppa delle Coppe (1º titolo).
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
  • 1984-85 · 6ª in Serie A.
    Vince la Supercoppa UEFA (1º titolo).
    Vince la Coppa dei Campioni (1º titolo).
    Quarti di finale di Coppa Italia.
  • 1985-86 · Campione d’Italia (22º titolo).
    Vince la Coppa Intercontinentale (1º titolo).
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1986-87 · 2ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Ottavi di finale di Coppa dei Campioni.
  • 1987-88 · 6ª in Serie A.
    Semifinale di Coppa Italia.
    Sedicesimi di finale di Coppa UEFA.
  • 1988-89 · 4ª in Serie A.
    2º turno di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Coppa UEFA.
  • 1989-90 · 4ª in Serie A.
    Vince la Coppa Italia (8º titolo).

    Vince la Coppa UEFA (2º titolo).
  • 1990-91 · 7ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Semifinale di Coppa delle Coppe.
    Finale di Supercoppa italiana.
  • 1991-92 · 2ª in Serie A.
    Finale di Coppa Italia.
  • 1992-93 · 4ª in Serie A.
    Vince la Coppa UEFA (3º titolo).
    Semifinale di Coppa Italia.
  • 1993-94 · 2ª in Serie A.
    Sedicesimi di finale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Coppa UEFA.
  • 1994-95 ·  Campione d’Italia (23º titolo).
    Vince la Coppa Italia (9º titolo).
    Finale di Coppa UEFA.
  • 1995-96 · 2ª in Serie A.
    Vince la Champions League (2º titolo).
    Vince la Supercoppa italiana (1º titolo).
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
  • 1996-97 · Campione d’Italia (24º titolo).
    Vince la Supercoppa UEFA (2º titolo).
    Vince la Coppa Intercontinentale (2º titolo).
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Finale di Champions League.
  • 1997-98 · Campione d’Italia (25º titolo).
    Vince la Supercoppa italiana (2º titolo).
    Semifinale di Coppa Italia.
    Finale di Champions League.
  • 1998-99 · 7ª in Serie A.
    Semifinale di Champions League.
    Finale di Supercoppa italiana.
  • 1999-2000 · 2ª in Serie A.
    Vince la Coppa Intertoto (1º titolo).
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Ottavi di finale di Coppa UEFA.
  • 2000-01 · 2ª in Serie A.
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
    Prima fase a gironi di Champions League.
  • 2001-02 · Campione d’Italia (26º titolo).
    Finale di Coppa Italia.
    Seconda fase a gironi di Champions League.
  • 2002-03 · Campione d’Italia (27º titolo).
    Vince la Supercoppa italiana (3º titolo).
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Finale di Champions League.
  • 2003-04 · 3ª in Serie A.
    Vince la Supercoppa italiana (4º titolo).
    Finale di Coppa Italia.
    Ottavi di finale di Champions League.
  • 2004-05 · 1ª in Serie A (titolo revocato).
    Ottavi di finale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Champions League.
  • 2005-06 · 20ª in Serie A. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Serie B.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Champions League.
    Finale di Supercoppa italiana.
  • 2006-07 ·  1ª in Serie B. Green Arrow Up.svg Promossa in Serie A.
    Sedicesimi di finale di Coppa Italia.
  • 2007-08 · 3ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
  • 2008-09 · 2ª in Serie A.
    Semifinale di Coppa Italia.
    Ottavi di finale di Champions League.
  • 2009-10 · 7ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Fase a gironi di Champions League.
    Ottavi di finale di Europa League.
  • 2010-11 · 7ª in Serie A.
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Fase a gironi di Europa League.
  • 2011-12 · Campione d’Italia (28º titolo).
    Finale di Coppa Italia.
  • 2012-13 · Campione d’Italia (29º titolo).
    Vince la Supercoppa italiana (5º titolo).
    Semifinale di Coppa Italia.
    Quarti di finale di Champions League.
  • 2013-14 · Campione d’Italia(30º titolo).
    Vince la Supercoppa italiana (6º titolo).
    Quarti di finale di Coppa Italia.
    Fase a gironi di Champions League.
    Semifinale di Europa League.
  • 2014-15 · Campione d’Italia (31º titolo).
    Vince la Coppa Italia (10º titolo).
    Finale di Champions League.
    Finale di Supercoppa italiana.
  • 2015-16 · Campione d’Italia (32º titolo).
    Vince la Coppa Italia (11º titolo).
    Vince la Supercoppa italiana (7º titolo).
    Ottavi di finale di Champions League.
  • 2016-17 · Campione d’Italia (33º titolo).
    Vince la Coppa Italia (12º titolo).
    Finale di Supercoppa italiana.
    Finale di Champions League.
  • 2017-18 · In Serie A.
    In Coppa Italia.
    Finale di Supercoppa italiana.
    In Champions League.

Aree e strutture correlate

Lo Juventus Stadium non è solo il luogo dove si svolgono le partite interne della Juventus, ma un luogo dove le opportunità commerciali ruotano intorno al fascino della vecchia signora.

J-Museum

Oltre all’ambito prettamente calcistico, il J-Museum si è presto aperto anche verso altri aspetti artistici, come l’organizzazione di cicli d’incontri con personalità del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport, o l’allestimento di mostre d’arte temporanee all’interno dei suoi spazi. Nel 2014, il polo museale bianconero si è affermato tra i 50 più visitati d’Italia (47ºposto). All’interno della zona est dell’impianto ha sede il J-Museum,il primo museo calcistico ufficiale della squadra bianconera. Realizzato dall’architetto Benedetto Camerana, il museo dispone di diverse sale in cui sono esposti, tra gli altri, tutti i trofei vinti dal club e le maglie dei giocatori più importanti della storia della società torinese, aree interattive e ricche di foto storiche;  tra le tante sale, una è dedicata alla memoria delle vittime della strage dell’Heysel, com’era stato promesso il 29 maggio 2010 dal presidente della Juventus Andrea Agnelli in occasione del 25º anniversario della tragedia.  Il J-Museum è stato inaugurato il 16 maggio 2012,  ed è presieduto dal giornalista Paolo Garimberti. 

J-Medical

Il J-Medical è un centro medico il cui titolare è l’omonima società a responsabilità limitata risultante di un’associazione congiunta tra la Juventus e l’azienda sanitaria torinese Santa Clara Group. Capace di ospitare 20 000 pazienti, fu concepito originariamente con il nome di Juventus Medical su un’area iniziale di 3 243 m² (includendo un soppalco di 238 m²) su iniziativa della società bianconera, più particolarmente dall’amministratore delegato Giuseppe Marotta, il consigliere di amministrazione Aldo Mazzia e il responsabile medico del club Gianluca Stesina, ed è operativamente attivo dal 23 marzo 2016, diventando il primo istituto ospedaliero italiano a essere gestito amministrativamente (seppur indirettamente) da una società sportiva.

Il J-Medical gestisce le esigenze di cura e prevenzione della prima squadra maschile e femminile nonché del settore giovanile bianconero, oltreché fornire ai normali cittadini dei servizi su quattro aree specifiche: diagnostico, poliambulatoriale, fisioterapia, medicina legale e sportiva. Il centro medico occupa un’area totale di 3 500 m² sita accanto al J-Museum, nel settore Est dello stadio. A tutto il marzo 2016 l’impianto comprende, tra altri, diciannove poliambulatori, due sale operatorie e quattro aree dedicate alla fase di riabilitazione (due palestre, una piscina per l’idroterapia e uno spazio esterno per la riatletizzazione).

Cammino delle stelle

Nel perimetro adiacente l’esterno del secondo anello dello stadio, posto a un’altezza di circa 18 metri rispetto al campo da gioco, è stato realizzato il cosiddetto Cammino delle stelle, ovvero una Walk of Fame in cui sono onorati i giocatori più rappresentativi della storia juventina. In questa zona dell’impianto, la pavimentazione è stata suddivisa in 50 settori al cui interno trovano posto altrettante grandi stelle dorate celebrative, dentro un pentagono bianco e nero di 1,85 m, ognuna delle quali reca al suo interno il nome di un calciatore che ha fatto la storia del club e una targa d’argento in cui sono impresse informazioni di rilievo correlate al periodo di militanza nella squadra, inclusi i titoli vinti.

Il Cammino include anche 39 stelle d’argento, le quali recano incisi i nomi delle vittime della strage dell’Heysel di Bruxelles del 1985. Esse sono ubicate accanto alla stella d’oro dedicata a Gaetano Scirea — capitano della squadra bianconera in quell’anno —, in prossimità alla Tribuna Est dell’impianto.

L’iniziativa Accendi una stella ha poi permesso a vari tifosi bianconeri di “acquistare” delle piccole porzioni di pavimentazione circostanti la stella del proprio beniamino, inscrivendo al loro interno i propri nomi; il progetto è stato promosso, tra gli altri, da un particolare spot pubblicitario interpretato dall’attore e tifoso bianconero Pietro Sermonti, nei panni di un insolito Giulio Cesare juventino.

Quelli elencati di seguito sono i giocatori che hanno militato nella Juventus — o che vi militano tuttora — eletti nel 2010 dai membri dei fan club riconosciuti dalla società bianconera e del programma Juventus Membership sulla base statistica (un minimo di 150 presenze o 100 reti segnate) e del palmarès durante il periodo di militanza nella società torinese (sia a livello di club che delle nazionali).

Area12

Su di un’area di 34 000 m² di superficie utile facente parte dell’impianto, è stato realizzato un centro commerciale denominato Area12 (in onore del tifoso, dodicesimo uomo in campo).

La costruzione del centro commerciale è stata aggiudicata al raggruppamento Nordiconad-Cmb-Unieco, mentre la direzione dei lavori è stata seguita dallo studio di ingegneria bolognese Tecnicoop.

Progettato dallo Studio Rolla di Torino con la partecipazione di Giugiaro Design, ha una superficie di vendita pari a 19 500 m².

Come Visitare lo Juventus Museum e l’Allianz Stadium

Acquista un biglietto unico e visita lo Juventus Museum e l’Allianz Stadium. Durante la visita avrai la possibilità di visitare gli spogliatoi, l’area media e molte altre aree esclusive. Per ulteriori informazioni e per acquistare i biglietti online visita il sito web, oppure scrivi alla mail juventus.museum@juventus.com.

Orari di apertura
  • Lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì: 11.00-16.15
  • Festivi e Week End: 11.00-17.30

ATTENZIONE – Martedì chiuso

Quanto costa

Intero € 22
Under 16 € 18
Over 65 € 18
Juventus Member € 18
Official Fan Club € 18
Gruppi (min 25 persone) € 18
Invalidi € 18
Under 6 Gratis
Famiglie Prezzo agevolato in cassa
Disabili** Gratis

IMPEGNI 2017-2018

AGOSTO 2018

Domenica 13 ore 20:45 (Supercoppa Italiana)
Juventus 2 : 3 Lazio

Sabato 19 ore 18:00 (Serie A)
Juventus 3 : 0 Cagliari

Sabato 26 ore 18:00 (Serie A)
Genoa 2 : 4 Juventus

SETTEMBRE 2018

Sabato 09 ore 18:00 (Serie A)
Juventus 3 : 0 Chievo

Martedì 12 ore 20:45 (Champions League)
Barcellona 3 : 0 Juventus

Domenica 17 ore 12:30 (Serie A)
Sassuolo 1 : 3 Juventus

Mercoledì 20 ore 20:45 (Serie A)
Juventus 1 : 0 Fiorentina

Sabato 23 ore 20:45 (Serie A)
Juventus 4 : 0 Torino

Mercoledì 27 20:45 (Champions League)
Juventus 2 : 0 Olympiacos

OTTOBRE 2018

Domenica 01 ore 20:45 (Serie A)
Atalanta 2 : 2 Juventus

Sabato 14 ore 18:00 (Serie A)
Juventus 1 : 2 Lazio

Domenica 22 ore 18:00 (Serie A)
Udinese 2 : 6 Juventus

Mercoledì 25 ore 20:45 (Serie A)
Juventus 4 : 1 Spal

Sabato 28 ore 18:00 (Serie A)
Milan 0 : 2 Juventus

Martedì 31 ore 20:45 (Champions League)
Sporting CP 1 : 1 Juventus

NOVEMBRE 2017

Domenica 05 ore 15:00 (Serie A)
Juventus 2 : 1 Benevento

Domenica 19 ore 15:00 (Serie A)
Sampdoria 3 : 2 Juventus

Mercoledì 22 ore 20:45 (Champions League)
Juventus 0 : 0 Barcellona

Domenica 26 ore 20:45 (Serie A)
Juventus 3 : 0 Crotone

DICEMBRE 2017

Venerdì 01 ore 20:45 (Serie A)
Napoli 0 : 1 Juventus

Martedì 5 ore 20:45 (Champions League)
Olympiacos 0 : 2 Juventus

Sabato 9 ore 20:45 (Serie A)
Juventus 0 : 0 Inter

Domenica 17 ore 15:00
Bologna 0 : 3 Juventus

Sabato 23 ore 20:45 (Serie A)
Juventus 1 : 0 Roma

Sabato 30 ore 20:45 (Serie A)
Verona 1 : 3 Juventus

GENNAIO 2018

Mercoledì 3 ore 20:45 (Coppa Italia)
Juventus 2 : 0 Torino

Sabato 6 ore 20:45 (Serie A)
Cagliari 0 : 1 Juventus

Lunedì 22 ore 20:45 (Serie A)
Juventus 1 : 0 Genoa

Sabato 27 ore 20:45 (Serie A)
Chievo 0 : 2 Juventus

Martedì 30 ore 20:45 (Coppa Italia)
Atalanta 0 : 1 Juventus

FEBBRAIO 2018

Domenica 04 ore 15:00 (Serie A)
Juventus 7 : 0 Sassuolo

Venerdì 9 ore 20:45 (Serie A)
Fiorentina 0 : 2 Juventus

MArtedì 13 ore 20:45 (Champions League)
Juventus 2 : 2 Tottenham

Domenica 18 ore 12:30 (Serie A)
Torino 0 : 1 Juventus

MARZO 2018

Sabato 03 ore 18:00 (Serie A)
Lazio 0 : 1 Juventus

Mercoledì 07 ore 20:45 (Champions League)
Tottenham 1 : 2 Juventus

Domenica 11 ore 15:00 (Serie A)
Juventus 2 : 0 Udinese

Mercoledì 14 ore 18:00 (Serie A)
Juventus 2 : 0 Atalanta

Sabato 17 ore 20:45 (Serie A)
Spal 0 : 0 Juventus

Sabato 07 ore 15:00 (Serie A)
Benevento – : – Juventus

Mercoledì 11 ore 20:45 (Champions League)
Real Madrid – : – Juventus

Domenica 15 ore 15:00 (Serie A)
Juventus – : – Sampdoria

18 ore 20:45 (Serie A)
Crotone – : – Juventus

22 ore 15:00 (Serie A)

Juventus – : – Napoli

29 ore 15:00 (Serie A)

Internazionale – : – Juventus

MAGGIO 2018

06 ore 15:00 (Serie A)
Juventus – : – Bologna

da definire (Coppa Italia)
Juventus – : – Milan

13 ore 15:00 (Serie A)
Roma – : – Juventus

20 ore 15:00 (Serie A)
Juventus – : – Verona

No Comments

Rispondi al Commento